lunedì 25 giugno 2012

Mousse au chocolat

Una giornata ontologicamente infame, quella di oggi.
Scientificamente concepita per garantire una massiccia dose di malumore a chi ne fosse per natura sprovvisto.


Questo è un lunedì in piena regola.
Una montagna di lavoro arretrato.
Un ameno mal di schiena.
Valanghe di stupide commissioni da sbrigare.
Una tensione mica da ridere.
La certezza quasi matematica che avrò poco tempo da dedicare al mio amore.


Ma... ho studiato un antidoto, questa volta, e arrivo preparata.
Farò un po' di sport, stasera, con gli amici di sempre, quelli che sanno di cene in cucina e chiacchiere a notte fonda.

Smaltirò il lavoro arretrato, ché la giornata è lunga e la dedizione non mi è mai mancata.
Conserverò il mio mal di schiena, ma fornendogli almeno la scusa per affermarsi con dignità.
Rimanderò le mie commissioni ad libitum, al di là di ogni ragionevole tempo utile per sbrigarle.
Ignorerò la tensione, dimenticando di averla mai accumulata.
Porterò il mio amore negli occhi, nelle mani e nel cuore e per oggi, ma solo per oggi, andrà bene così.


MOUSSE AU CHOCOLAT


125 gr cioccolato fondente
50 gr burro
2 tuorli
3 albumi
20 gr zucchero

Fondere il cioccolato a bagnomaria, aggiungere il burro e allontanare dal fuoco. Fare intiepidire il composto e unire i tuorli. Montare a neve gli albumi con lo zucchero e incorporarli delicatamente. Fare freddare in frigo per un paio d'ore. Finire con panna montata e spolverare con cacao in polvere.

Mangiare con incurante buonumore.

2 commenti:

Cinzia ha detto...

ci puoi giurare, che il buonumore arrivi al primo "sniffo" di questo buonissimo bicchiere :) e dopo va tutto meglio, no?

Ely ha detto...

Concordo, questa mousse sarebbe già un ottimo rimedio per il buonumore. Serve, assolutamente! Buona serata